Prevenzione e Diagnostica

COSA SONO LA PREVENZIONE E LA DIAGNOSTICA

Prima è meglio

L’odontoiatria preventiva si deve occupare dell’intercettazione e dell’impedimento di patologie orali e deve essere effettuata eliminando i fattori patogeni e rinforzando le difese individuali.

I tre punti cardine sono: motivazione, istruzione, comunicazione.

Occorre fare profilassi per carie, malattie parodontali ed intercettare con diagnosi precoci e parafunzioni le abitudini viziate, i danni articolari, le malocclusionie e le disgnazie, le precancerosi, le mucositi ed i carcinomi del cavo orale.

La diagnosi viene fatta ovviamente previa accurata anamnesi con macrofotografia ed esame obiettivo che si avvale di ispezione, palpazione, percussione ed auscultazione, al quale va associato l’ uso di tecniche radiologiche: endorali mirate, bite wings, ortopantomografie, cranio latero laterale, postero anteriore, risonanza magnetica nucleare e tac cone beam. In casi particolari va eseguito l’ esame istologico dei tessuti.